Istruttori‎ > ‎

Roberto Bacchilega

Roberto Bacchilega è nato a Massa Lombarda (RA) il 24 novembre 1956 e risiede a Lorenzago di Cadore (BL). E' diplomato come tecnico di anestesia e rianimazione.
Inizia a praticare il karate all'età di 14 anni, nel 1970, con la FESIKA fondata dal M° Hiroshi Shirai.
Nel 1973 si diploma 1° dan e da qui comincia la sua carriera agonistica: nel 1975 si classifica 2° al campionato italiano di kumite, l'anno dopo entra a far parte della squadra nazionale.
Nel 1977 fonda il TSKS e nel 1979 si laurea campione italiano di kumite a squadre e si diploma 2° dan.
Nel 1980 si diploma istruttore e vince alcuni trofei nazionali.
L'anno seguente entra a far parte della squadra dell'Istituto Shotokan Italia (ISI) di kumite. Nel 1982 è ancora campione italiano di kumite, questa volta a squadre. Nei due anni successivi prima si diploma 3° dan e poi arriva 2° classificato alla Coppa Shotokan. Nel 1986 all'Acquacetosa di Roma si diploma maestro.
Arriviamo all'anno 1988 in cui le soddisfazioni arrivano anche dall'estero: partecipa con successo ai campionati del mondo in Australia, classificandosi 1° a squadre e 2° nell'individuale nella competizione internazionale a Melbourne. Si classifica al 1° posto nel kumite al campionato internazionale di Bruxelles e si diploma 4° dan. L'anno dopo è primo ai campionati italiani. Nel 1990 si laurea campione italiano e vince alcuni trofei nazionali ed internazionali.
In seguito, si ritira dall'agonismo per seguire più assiduamente i suoi atleti e viene nominato Presidente del comitato regionale veneto FIKTA. L'anno dopo inventa il Trofeo Topolino di karate in collaborazione con la Walt Disney.
Nel 1994 si diploma 5° dan e nel 1995 assume l'incarico di Direttore Tecnico per l'insegnamento del karate tradizionale in Russia. Nel 1996 diventa Direttore Tecnico nazionale AICS. Tre anni dopo assume l'incarico di allenatore della squadra regionale di kumite del Veneto ottenendo nei successivi 6 anni i migliori risultati possibili su scala nazionale.
Nel 2004 gli viene assegnato il grado di 6° dan. Nel 2009 inizia la sperimentazione dell'insegnamento del karate a persone affette da grave handicap psichico.
Arriviamo ad oggi: in tutti questi anni i suoi allievi hanno ottenuto e continuano ad ottenere i risultati più prestigiosi sia a livello nazionale che internazionale; 6 dei suoi allievi fanno attualmente parte della squadra nazionale FIKTA. Nel 2012 diventa 7° dan.
Comments